Lifestyle Training

Il Triangolo dell’Apprendimento

Tre cose che Walter van den Broeke mi ha insegnato

Lo scorso fine settimana Walter ed io siamo stati occupati alla Matjan Academy con il consueto seminario di PDT Pukulan Bukti Negara di Novembre. Abbiamo visto e discusso i concetti intrinseci dell’Arte del Serak che possiamo riconoscere nel Bukti Negara che ora pratichiamo. Con la finale comprensione che in realtà le differenze non sono realmente differenze…
Ho appreso tante lezioni preziose negli ultimi 10 anni trascorsi, come amico e allievo di Walter van den Broeke, ma penso che queste 3 lezioni sono così importanti, eppure così semplici alla portata di tutti. Tre lezioni a cui sono arrivato a capire meglio in questi giorni passati con Walter, quando mi ha detto: “il Pukulan Bukti Negara per me significa utilizzare il proprio corpo nel modo più vantaggioso (economia di movimento) ed efficiente, con l’aiuto della geometria e della fisica”:

1- Timing

15192697_10210023999384004_2173523619368117937_n“Tutto viene dall’Attitudine, nel reagire al batter d’occhi”. La prima volta che ho sentito Walter dire questo, molto tempo fa, non era molto sicuro di quello che intendesse. È una sorta di senso. Voglio dire, mi allenavo nelle Arti Marziali da più di 20 anni – Judo e Submission, poi Thai Boxe, Krav Maga e Kali filippino-Eskrima – o almeno in questo senso lo credevo. Ma non sono mai riuscito a combattere come desideravo, con ragazzi più grandi di me, senza dover utilizzare molti sforzi e trovarmi molti problemi di sorta. Non ero sicuro circa l’efficienza delle mie tecniche in piedi contro un lottatore, o per esempio la mia conoscenza della lotta a terra con un avversario armato, ad esempio. Ho avuto diverse esperienze in eventi sportivi “match”, ma dopo solamente il mio primo allenamento con Walter van den Broeke mi sono reso conto come la mentalità giusta fosse la cosa più importante. E fino ad oggi vedo, giorno per giorno, quanto avesse ragione! Non sono diventato migliore di colpo, subito dopo quelle parole, ma questo mi ha dato un modo per migliorare me stesso costantemente, che era il mio unico desiderio. Quello che è successo è che ho realizzato che il mio corpo fa certe cose in modo intuitivo e istintivamente per proteggere me stesso, senza dover pensare eccessivamente a questo proposito. Questo meccanismo di movimento, naturale ed istintivo, è cablato nel nostro corpo e si riferisce alla Bio-Meccanica. Walter semplicemente mi ha mostrato come riconoscere ciò e come utilizzarlo. Che cosa è cambiato maggiormente è stato il mio modo di pensare. La mentalità è la chiave. L’Attitudine è tutto.

2- Bilanciamento crea Potenza

15095695_10210024006264176_6112572048634405323_nWalter van den Broeke mi disse spesso, e sentii dire altrettante volte in occasione di seminari pieni di gente, che se si può camminare, allora si può combattere esattamente come si cammina. Se devi difendere te stesso, non si può perdere nessuna opportunità di essere più veloci e più potenti del proprio avversario. E quando si cammina si utilizza qualcosa di speciale per creare questa potenza; si genera potenza e si è naturalmente veloci.
Parlo di equilibrio.
Troppo spesso la gente pensa ai colpi con le mani o di fare movimenti di fretta con le braccia. Ma se prestiamo attenzione alle nostre gambe, abbiamo la meccanica corretta del corpo e il giusto uso per ogni tecnica che scegliamo. “Meno sforzo si fa, e più veloci e più potenti si sarà.”

3- La corretta Distanza crea Pianificazione

15078557_10210023997663961_2559157634901154678_nQuesto punto è estremamente importante per me, perché si riferisce e si applica a tutti gli aspetti del Sistema. Si basa sulla vostra stessa mentalità, come chiudere la distanza durante un attacco. Walter spende molto tempo sulla gestione della corretta mentalità. A mio parere, la maggior parte di noi non spende mai abbastanza tempo per capire questo principio nella nostra pratica.
Per me, quando ho la giusta distanza, ho tanto più successo dopo il primo movimento. E così non spendo altro tempo a cercare di fare qualcosa di più. Ora, appena realizzo come chiudere la distanza, creo al momento stesso un piano. A volte ci sono delle piccole modifiche da fare, è vero, ma avere un piano in qualsiasi scenario della vita è sempre cosa buona e giusta. A volte si può pianificare in anticipo, altre volte si vien presi alla sprovvista con la necessità di prendere una decisione in un secondo, ma il fatto di pianificare cosa si vuol fare, aiuta anche a reagire d’istinto. Si tratta di un enorme cambiamento di paradigma per me. In qualsiasi situazione, pianificando il mio attacco, mi concedo il controllo della situazione, piuttosto che concedere all’avversario il contrario.

Walter ha dedicato tutta la sua vita al Sistema del Pukulan. Egli cerca sempre di formare buoni praticanti nel modo migliore che può, ed aprire gli occhi alla capacità che già si possiedono. Come esseri umani siamo tutti in grado di camminare, muovere le mani insieme ai nostri piedi e utilizzare il rilassamento corporeo per essere più veloci. Questo è un dono della Bio-meccanica.

Alla fine del seminario Walter ci ha detto: “Noi  lo dobbiamo ai nostri Uncles (anziani di pratica) di PDT Pukulan Bukti Negara”. E con il nostro Insegnante olandese dobbiamo riconoscerlo, ed utilizzarlo, questo credo. Walter ha raffinato, e reso la “versione americana” di Bukti Negara più sofisticata con il permesso di Oom Dolf de Vries. In combinazione con la sua conoscenza di 37 anni di pratica del sistema che glia ha fornito una comprensione più totalitaria dell’Arte, ora conosciuta come PDT Bukti Negara Europa. Possiamo correttamente chiamare ciò che pratichiamo con lui, “L’Arte Unificata!”

Apprendo ininterrottamente da Walter van den Broeke dal dicembre 2006 e sono stato con lui in innumerevoli seminari. Ora sto aiutando Walter a sviluppare il PDT il Functional Training e non potrei essere più entusiasta e onorato di portare avanti una tale ed incredibile formazione del corpoper i praticanti di Silat. Ho un background in forme di combattimento di Arti Marziali e Sport da Combattimento da molto prima, ma questo ha avuto uno dei più grandi impatti sulla mia vita, affianco alla ricerca ddel Pukulan Bukti Negara di Walter van den Broeke. Vi consiglio vivamente di praticare con lui, almeno una volta, per “sentire” la differenza…

Voglio davvero ringraziare un paio di ospiti per la partecipazione al seminario: Christian Cerrato di Bukti Negara Group di Asti, Simone Mondello e Pasquale Cesaro di Bukti Negara Group di Roma, l’insegnante di Tai Chi Marco Morena e il suo allievo Giuseppe Lanuti (Pescara), l’insegnante di WTA Daniele Trapanese (Termoli), e Lucio Romagnoli (Lanciano), praticante di Kali filippino.
Ma il ringraziamento più grande va a lui, la persona che porta avanti una vera Tradizione marziale in modo così maestoso, la persona che ogni giorno è davvero dietro il successo della nostra Matjan Academy, Walter van den Broeke. Egli è colui che merita il più grande applauso.
img_1604

Segui il link www.pdtbuktinegara.com e controllare il calendario per gli eventi nella Tua zona in Europa e negli Stati Uniti (Unified).

Quest’Arte è un vero e proprio stile di vita.
Se pretendete qualcosa, questo non lo farà accadere e non sarà di aiuto.
Agite, e create questa sicurezza nelle vostre mani.

Group Leader di PDT Bukti Negara Europa, San Salvo – Italia
Matjan Academy

Nessun commento

Lascia un commento