Lifestyle

Le Riflessioni del Maestro MaTjan Academy – 12

77364250_10218924891260738_6719878764437700608_n

Dialoghi tra un Maestro e un Allievo:

A: «Maestro, ma ti hanno mai ringraziato almeno per l’opportunità che gli hai fatto avere nella vita?»

M: «no, ovviamente» 😊

A: «Maestro ma non prova rabbia per questo?»

M: «perché dovrei?»

A: «perché io odio l’ingratitudine!»

M: «Ti faccio una domanda allora, posso?»

A: «certo…»

M: «se tu sanguinassi e stessi cercando di sopravvivere, penseresti mai a ringraziare qualcuno che ti ha aiutato in qualche modo a non morire subito?»

A: «se stessi per morire penserei a non morire, ovvio! Magari lo farei dopo con calma…»

M: «bene, quella persona è come colui che sta per morire, ha paura di perdere tutto e il dolore delle sue ferite gli vietano di capire il mio gesto con il cuore»

A: «e Voi cosa provate in tutto ciò?»

M: «la certezza di essere nel giusto nell’aver fatto di tutto per salvarla, e magari un giorno quando lo capirà io potrò solo esserne felice di vederla viva e realizzata, esattamente come ho fatto in ogni istante della mia vita» ✨

A: «Maestro! Mi fate venire i brividi»

M: «copriti, è dicembre e fa freddo» 😉

Sono da sempre convinto che non esiste ingratitudine che possa inquinare un Cuore puro.

Mi ricordo infatti le parole di Jigoro Kano, l’ideatore dell’Arte Marziale del Judo, che disse:

“𝓝𝓸𝓷 è 𝓲𝓶𝓹𝓸𝓻𝓽𝓪𝓷𝓽𝓮 𝓮𝓼𝓼𝓮𝓻𝓮 𝓶𝓲𝓰𝓵𝓲𝓸𝓻𝓲 𝓭𝓲 𝓺𝓾𝓪𝓵𝓬𝓾𝓷 𝓪𝓵𝓽𝓻𝓸, 𝓶𝓪 𝓮𝓼𝓼𝓮𝓻𝓮 𝓶𝓲𝓰𝓵𝓲𝓸𝓻𝓲 𝓭𝓲 𝓲𝓮𝓻𝓲 .”

Ed Essere Maestro significa continuare a sperimentare su di sé la ricerca di Essere migliori nel tentativo di INNALZARE qualcuno affianco a Se.

Qualcuno di voi Oggi sta cercando di migliorare qualcosa?

FORZA! 💪

Ci vediamo presto sul Tatami.

🤜🏼⚡️🤛🏼

Nessun commento

Lascia un commento